Grazie ad una pluridecennale esperienza nella progettazione e costruzione di riduttori per le più svariate applicazioni, G. ELLI RIDUTTORI SEITES S.p.A. è in grado di fornire la soluzione adatta per ogni problema di trasmissione della potenza mediante ingranaggi, garantendo il raggiungimento degli obiettivi in termini di funzionalità, affidabilità ed economicità di servizio.

I principali settori di applicazione per i nostri prodotti sono:

A seconda delle esigenze, possiamo elaborare soluzioni derivate dal catalogo, come pure sviluppare progetti speciali sulla base delle specifiche del cliente.

Riduttore comando Aspo

(Riduttore speciale per comando mandrino, scorrevole sul proprio basamento e con mensola porta motore)

I riduttori e i moltiplicatori da noi prodotti sono progettati tenendo conto di tutte le soluzioni tecniche più innovative e a seconda delle specifiche esigenze possono incorporare i seguenti elementi:

  • ingranaggi cilindrici a denti elicoidali, bielicoidali o diritti in acciaio cementato, temprato e rettificato, oppure in acciaio bonificato, o ancora nitrurati o temprati ad induzione
  • ingranaggi conici a dentatura Gleason o Klingelnberg in acciaio cementato e temprato, con finitura superficiale tramite rodatura o rettifica
  • potenza trasmissibile calcolata in base alle norme AGMA o DIN o ISO
  • dimensionamento in accordo alle norme API 677 (con deviazioni), CTI o ATEX
  • per i riduttori a catalogo cassa in ghisa fino alla taglia 280 compresa ed in acciaio saldato (Fe 430 B) sottoposta a trattamento termico di distensione prima delle lavorazioni meccaniche, dalla taglia 320 in poi
  • per i riduttori speciali cassa in acciaio saldato, sottoposta a trattamento termico di distensione prima delle lavorazioni meccaniche, realizzabile anche in acciaio speciale ad alta resilienza per basse temperature
  • le casse dei riduttori sono dotate di tappi di sfiato e di carico olio, di indicatore visivo di livello dell’olio e di coperchio di ispezione, come pure di nervature di rinforzo e di fori o ganci di sollevamento. E’ sempre possibile fornire fori e attacchi aggiuntivi per l’applicazione di ogni tipo di sensore per il monitoraggio continuo delle condizioni di funzionamento del riduttore
  • basamenti in acciaio saldato:
    • che possono accogliere motori, giunti, freni ed altri accessori
    • che possono essere fissi oppure scorrevoli tramite l'azione di pistoni idraulici
  • lubrificazione:
    • mediante lo sbattimento dell'olio contenuto nella cassa del riduttore
    • mediante il collegamento ad un sistema centralizzato di distribuzione dell'olio
    • mediante un impianto di lubrificazione realizzato a bordo del riduttore stesso
  • cuscinetti a rotolamento di primaria marca, acquistati direttamente dai principali produttori mondiali
  • sporgenze degli alberi lenti con trasmissione della coppia tramite linguetta o profilo scanalato, oppure alberi cavi con trasmissione della coppia tramite linguetta o calettatori
  • certificati attestanti l'origine dei materiali da noi impiegati e la conformità dei trattamenti termici, nonché i controlli eseguiti sui componenti e durante il collaudo del riduttore

Ogni riduttore infine è soggetto ad un collaudo a vuoto durante il quale vengono misurate la temperatura, le vibrazioni e la rumorosità.